Eco Eventi Trentino

Informatici Senza Frontiere

IL FESTIVAL 2019

ha ottenuto il marchio

Un evento è sostenibile quando è ideato, pianificato e realizzato in modo da minimizzare l’impatto negativo sull’ambiente e da lasciare una eredità positiva alla comunità che lo ospita

(United Nations Environment Programme UNEP, 2009)

 

Con questo marchio rilasciato dalla Provincia autonoma di Trento, assicuriamo che l’evento sia sostenibile, in particolare attraverso le seguenti azioni:

  • L’acqua che arriva dalle montagne del Trentino è buona, quindi mettiamo a disposizione dei relatori acqua che proviene dall’acquedotto in brocche e bicchieri di vetro o biodegradabili e, tramite cartelloni, inviteremo i partecipanti ad usare acqua del rubinetto
  • Gli ambienti che ospitano gli eventi sono predisposti con punti di raccolta differenziata dei rifiuti
  • Troverete nei dintorni ristoranti che adottano le regole degli eventi Eco-Sostenibili:
    • Non sprechiamo cibo! Se non vuoi il menù completo, puoi ordinare anche singole portate, e ogni portata in porzione ridotta
    • Se avanzi del cibo perché sei sazio, non gettarlo! Chiedi che ti diano una vaschetta per portarlo a casa
    • Troverai sempre la possibilità di gustare proposte gastronomiche che fanno uso di ingredienti che derivano da coltivazioni o allevamenti trentini
    • Sei vegetariano? Potrai trovare varie proposte vegetariane, oppure chiedi per una proposta personalizzata
  • I relatori, gli organizzatori e i volontari del Festival sono ospiti di strutture alberghiere entro 1 km dalle sedi degli eventi e prive di barriere architettoniche (salvo indisponibilità delle strutture)
  • Informatici Senza Frontiere ha formato i soci e volontari sulla gestione dell’evento in modo Eco-Sostenibile
  • Il materiale cartaceo del Festival è stampato in fronte-retro
  • Cartelloni informativi sensibilizzeranno i partecipanti al Festival sui temi di Eco-Sostenibilità
  • Per arrivare a Rovereto, relatori, organizzatori e volontari hanno preferito mezzi pubblici e car-pooling
  • l’organizzazione e la gestione dell’evento sono prevalentemente a carico di volontari ISF e i relatori non sono retribuiti