Giulia Boato

Professoressa Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione, Università di Trento

Nata a Rovereto nel 1979, ha conseguito la laurea in matematica (2002) e il dottorato di ricerca alla scuola di dottorato internazionale in ICT (2005) all’Università di Trento. Dopo un periodo di ricerca all’Università di Vigo (Spagna) è diventata ricercatrice al Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione (DISI) dell’Università di Trento dove è ora professore associato. Ha trascorso vari periodi di ricerca all’estero - Tampere (Finlandia), Delft (Olanda), Innsbruck (Austria) - durante i quali ha potuto rafforzare importanti collaborazioni internazionali sul tema della sicurezza dei dati multimediali. Coordina il gruppo di ricerca sull’analisi forense di dati multimediali all’interno del Media Lab del DISI, attualmente impegnato nel progetto Darpa UNCHAINED “Uncovering media manipulation chains through container and content detectable traces” (2020-2022) e nel progetto PRIN PREMIER “Preserving media trustworthiness in the artificial intelligence era” (2020-2023). È autrice di oltre 120 articoli pubblicati su conferenze e riviste internazionali.

Social Share